Morso di serpente : Cosa fare se il nostro cane viene morso da un serpente?



Morso di serpente : Cosa fare se il nostro cane viene morso da un serpente?

Da quando inizia la primavera fino ad autunno inoltrato, una delle attività preferite da fare con il nostro cane è passeggiare assieme!

Qualche incontro con animali selvatici sarà possibile, alcuni molto emozionanti, altri più sgradevoli e pericolosi, come nel caso di un serpente, quindi con il rischio reale che il nostro cane venga morso.

In Italia fortunatamente l’unico serpente velenoso è la vipera, che è presente soprattutto nella bella stagione quando le temperature iniziano ad alzarsi.

Come capire se il nostro cane è stato morso da un serpente?

I sintomi sono abbastanza comuni ma sono più o meno evidenti a seconda della taglia del cane(o se si tratta di un gatto!), dalla quantità di veleno iniettato, dalla zona del corpo in cui il nostro amico a 4 zampe è stato morso e dal tipo di vipera.

I sintomi del morso di vipera sono:

 • gonfiore nella parte morsa, che diventa rosso-bluastra;

• dolore, per cui l’animale continuerà a leccarsi o mordersi per poi scostarsi;

• presenza di puntini rossi o lividi;

• gengive e mucose pallide;

 tremori e brividi, ipotermia;

• vomito e diarrea;

• debolezza generica e difficoltà a camminare.

Cosa possiamo fare se il cane viene morso?

Ci sono degli accorgimenti che possiamo prendere per farci guadagnare tempo mentre raggiungiamo il veterinario, che è comunque la prima cosa da fare e nel più breve tempo possibile. 



Anche se non siamo sicuri si tratti di un morso di vipera (quindi velenoso), queste pratiche sono comunque buona norma per un primo soccorso:

disinfettare la parte morsa solo con acqua ossigenata (se a disposizione), evitare qualsiasi altro prodotto (soprattutto se contenente alcool);

tenere fermo il più possibile il cane per rallentare l’entrata in circolo del veleno;

• applicare ghiaccio o qualcosa di freddo sulla ferita per dare sollievo e fermare il gonfiore;

bendare leggermente la parte superiore al morso per rallentare la diffusione del veleno: non usare assolutamente lacci emostatici troppo stretti;

non tagliare la pelle intorno al morso;

non succhiare la parte morsa con l’intento di rimuovere il veleno.

Come prevenire l’incontro con un serpente

Anche se solitamente i serpenti non sono aggressivi con l’uomo, trovarsi nei loro paraggi potrebbe indurli ad attaccare come difesa, soprattutto nel caso di cani da caccia, cuccioli o bambini.

È importante seguire alcuni suggerimenti per evitare lo sgradevole incontro con un serpente o addirittura una vipera, come: in passeggiata seguire un sentiero tracciato ed evitare erba alta, vegetazione folta, le pietraie e le case abbandonate

I serpenti non hanno orecchie ma percepiscono le vibrazioni del terreno, inutile quindi “urlare” per spaventarli, meglio fare rumore con i propri passi o con un bastone durante il cammino.

Lo stesso vale se ci vogliamo accomodare per riposare un po’: accertiamoci di aver perlustrato la zona con sufficiente rumore prima di rilassarci con il nostro cane.

Non ci resta che goderci le scampagnate con il nostro fedele amico a 4 zampe… sempre con la giusta attenzione e augurandoci incontri con animali più piacevoli!

 

 

Fonte: https://www.amicicaniegatti.it


(Visited 89 times, 1 visits today)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi